Anche chi ha deciso di andare in vacanza – ci sta ancora pensando – probabilmente sta facendo più attenzione rispetto agli anni passati, alla somma che spenderà. In suo aiuto è corso il sito specializzato per gli affitti turistici Casevacanza.it – fa parte del gruppo Immobiliare.it – che ha fatto una classifica delle mete turistiche per far capire quanto ci costa andare in vacanza in Italia.

La metà turistica più cara è Capri. Affittare un immobile con quattro posti letto e due stanze costa in media 1.850 euro a settimana – ma si può arrivare a spenderne tremila. Il conto è più salato persino della destinazione preferita del jet set italiano – Porto Cervo. In questa amena località sarda si spende in media 1.760 euro.

In terza posizione troviamo Forte dei Marmi. I bilocali costano qui mediamente 1.500 euro alla settimana. Dietro la località toscana ci sono  Taormina – un prezzo medio di 1.250 euro – e Santa Margherita Ligure – qui per un bilocale si spende in media “solo” 850 euro a settimana. Se volete spendere meno ma scegliere comunque località generalmente apprezzate dai turisti italiani si può andare a Marsala – prezzo del bilocale ad agosto è in media di 500 euro –, Lignano Sabbiadoro o Ravenna – 600 euro –, o Vieste – 650 euro.

photo credit: gnuckx via photopin cc