Quali sono le carte di credito prepagate più convenienti? Secondo SuperMoney – un portale web che si occupa di confrontare dalle assicurazioni alle tariffe energetiche -, la carta di credito prepagata più conveniente – abbiamo supposto che il richiedente sia una persona residente a Milano che spende circa 400 euro al mese e non vuole vincolare la propria carta al conto corrente – è Kalixa. Viene emessa dalla Vincento Payment Solutions Limited, e non prevede il pagamento di alcun canone annuo, non ha costi di ricarica ed opera sul circuito MasterCard. Il massimale di spesa è pari a 3.000 euro al mese – mentre è possibile caricare sulla carta fino a 9.000 euro.

Al secondo posto di questa classifica troviamo Enjoy,la carta di credito prepagata emessa dal Banco Popolare di Bergamo – anche in questo caso il circuito di pagamento è Mastercard. I titolari di Enjoy devono pagare pagare un canone annuo per il primo anno pari a due euro – non ci sono invece costi di ricarica. Il tetto massimo di spesa mensile è pari a 3.500 euro. L’ultimo consiglio per gli acquisti riguarda la carta Postepay Standard di Poste Italiane. Il terzo posto di questa classifica corrisponde al pagamento di un canone annuale di 5 euro - mentre non sono previste delle spese per la ricarica a carico del titolare. Il circuito di pagamento è Visa Electron. Il massimale di spesa mensile è pari a 3.000 euro – questa cifra è anche l’importo massimo caricabile sulla carta.