Non hai un televisore a casa? Non sei un amante del piccolo schermo e dunque non hai alcuna intenzione di pagare il Canone Rai 2018? Ebbene, c’è un modo per chiedere l’esenzione e quindi per non pagarlo. Tutto legittimo e di facilissima realizzazione. Basta compilare un modulo entro il 31 gennaio 2018 o, come è preferibile, entro il 31 dicembre 2017: basterà compilare la dichiarazione sostitutiva di non detenzione già disponibile online. La legge di stabilità 2016, infatti ha introdotto la presunzione di detenzione dell’apparecchio tv nel caso in cui esista un’utenza elettrica nel luogo in cui una persona ha la propria residenza anagrafica. Come saprete, dallo scorso anno il canone si paga direttamente sulla bolletta elettrica in 10 rate mensili. È uno dei canoni più bassi d’Europa.

Per superare la presunzione di detenzione dell’apparecchio tv, basterà presentare la dichiarazione sostitutiva all’Agenzia delle Entrate in cui si dichiara che nella propria abitazione non si possiede un apparecchio tv (sia da parte del dichiarante stesso che degli altri componenti della famiglia). Nei casi in cui non sia possibile l’invio telematico, è possibile presentare il modello tramite servizio postale, in plico raccomandato senza busta, allegando un valido documento di riconoscimento. L’indirizzo è il seguente: Agenzia delle Entrate Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti tv – Casella Postale 22 – 10121 Torino.

La dichiarazione sostitutiva può essere presentata anche tramite posta elettronica certificata e ha validità annuale.