Era uno dei punti della legge di Stabilità: anche nel 2015, il canone Rai resta fisso a 113,50 euro. C”è tempo fino alla fine di gennaio per pagarlo in un’unica soluzione oppure a rate, semestrali (da pagare alla fine di gennaio e luglio la somma di 57,92 euro) o trimestrali (30,16 euro da versare alla fine di gennaio, aprile, luglio ed ottobre).

Il Canone Rai si può pagare in diversi modi. il più comune forse è il pagamento con bollettino postale sul c/c 3103 intestato a S.A.T. Sportello Abbonamenti TV – Torino. In alternativa si può pagare anche nelle tabaccherie appartenenti al network Lottomatica Servizi o Sisal – e  a quelle convenzionato con la banca ITB -, fornendo il numero di Canone Tv e il codice di controllo – lo potete calcolare qui.

Un’altra possibilità è il telefono – ma bisogna avere una carta di credito Visa, Mastercard, Moneta, Aura, Diners, American Express. Si può chiamare il servizio Taxtel di Equitalia Nord al numero verde 800.191.191 da rete fissa o 0039 0264161701 da telefono cellulare o dall’estero. Anche in questo caso bisogno fornire il numero di Canone Tv e il codice di controllo – oltre agli estremi della propria carta di credito.

Equitalia Nord dà anche la possibilità di pagare anche in rete, sul sito (bisogna fornire le stesse informazioni del caso precedente). Come ultime due alternative ci sono anche gran parte dei Bancomat e quasi tutti i servizi di Home Banking.

Se non sapete qual’è il vostro numero di abbonamento potete rintracciarlo sul libretto di abbonamento, oppure sull’avviso inviato dallo sportello S.A.T. a tutti gli abbonati, o ancora sulla ricevuta del bollettino di rinnovo dell’anno precedente. Se non avete nessuno di questi documenti potete sempre telefonare al numero 199.123.000.

photo credit: …..antonio….. via photopin cc