(Finanza.com) Entro il 2030 la produzione canadese di petrolio è destinata a raddoppiare. A dirlo è l’Associazione che raggruppa i produttori del Paese (Capp, Canadian association of petroleum producers). Secondo l’Associazione dai tre milioni del 2011, l’output canadese nel 2030 salirà a 6,2 milioni di barili al giorno. In particolare evidenza la provincia di Alberta, il cui output è atteso in crescita da 1,6 a 5 milioni di barili. Attualmente il Canada rappresenta il sesto maggiore produttore di greggio e secondo la Capp nel 2030 occuperà la terza o la quarta posizione.