La resa dei conti alla fine è arrivata. Giovanni Perissinotto, amministratore delegato di Generali, è stato sfiduciato dal consiglio di amministrazione straordinario del Leone, tenutosi sabato mattina. Al suo posto è stato designato Mario Greco, che in mattinata ha rassegnato le dimissioni da Zurich Insurance Group.

Il board straordinario del Leone di sabato, si legge nel comunicato diffusi sabato, ha deliberato a maggioranza di revocare i poteri conferiti a Perissinotto quale amministratore delegato e Ceo del gruppo triestino, in ragione “dell’esigenza di operare un’iniziativa di discontinuità gestionale”. Decretata anche la risoluzione del rapporto di lavoro dipendente che Giovanni Perissinotto ha in essere quale direttore generale. I voti favorevoli alla revoca dell’incarico all’Ad sono stati dieci e alla votazione erano presenti 16 su 17 consiglieri del Leone. Assente il manager interno Reinfried Pohl. Diego Della Valle, contrario alla decisione presa dal Cda del gruppo, si è dimesso da consigliere della società.

Questa mattina, in un comunicato stampa, Zurich Insurance Group ha annunciato le dimissioni con effetto immediato del Ceo del settore General Insurance, Mario Greco, che “ha deciso di ritornare in Italia per assumere l’incarico di amministratore delegato di Generali”. Greco era entrato nel gruppo svizzero  nell’ottobre del 2007. Nell’aprile del 2008 gli era stata affidata la guida del comparto Global Life per poi passare nel luglio del 2010 a capo del settore General Insurance.