Quella del mutuo è una spesa che accompagna per decenni buona parte dei cittadini italiani. Per questo sono molto interessanti tutti quei tool che permettono in poco meno di un minuto di calcolare la durata e l’importo della rata del mutuo che dovremo pagare. Per essere sicuri di non avere problemi in fase di ammortamento del mutuo è importante destinare al rimborso del mutuo una percentuale non superiore al 35% del reddito familiare complessivo. Se abbiamo acceso altri finanziamenti, il limite del 35% vale per la somma di tutti i prestiti in essere. Se la rata supera il limite di 1/3 circa del reddito è bene allungare il periodo di ammortamento del mutuo.

Un altro aspetto da considerare attentamente è il tasso da scegliere. Molto semplicemente si può scegliere il tasso fisso in un periodo in cui i tassi d’interesse siano particolarmente bassi – come quello che stiamo vivendo ora -, mentre nelle altre situazioni è meglio ricorrere ad un tasso variabile, visto che grazie all’Euro difficilmente si potrà assistere a tassi di interesse a doppia cifra come avveniva negli anni Settanta con la Lira.

I tool che vi proponiamo appartengono a due famiglie. La prima vi chiede una serie di dati e poi vi fornisce le migliori offerte presenti sul mercato – per ognuna viene indicato l’importo della rata mensile e le altre spese da sostenere – oltre all’Isc/Taeg che permette in un batter d’occhio di capire il costo del mutuo. L’alternativa è rappresentata dai programmini che chiedono l’importo erogato, la durata del mutuo, la periodicità della rata ed il tasso su cui calcolare l’importo degli interessi. Questa seconda possibilità può essere utilizzata nei casi in cui abbiamo – per esempio – bisogno di capire se alcune delle proposte di mutuo ricevute erano veritieri oppure no.

Migliori tool

CalcoloRataMutuo.org
Hello Bank
Mutui.Online.it
Bnl
Facile.it
TeleMutuo
Supermoney