Grazie ad Excel è possibile calcolare facilmente la rata di un mutuo – ma anche di un prestito – e visualizzare il relativo piano di ammortamento. Per prima cosa dobbiamo aprire il programma e quindi selezionare dal Menù Nuovo > Modelli Installati > Ammortamento prestito. Vi dovreste trovare davanti ad una tabella in cui sarà possibile inserire solo alcuni valori relativi al proprio mutuo: l’importo, il tasso d’interesse annuo, durata del prestito, numero di pagamenti annui – che saranno dodici se la rata è mensile – e data d’inizio del mutuo.

Una volta inseriti tutti i dati, Excel compilerà automaticamente il piano di ammortamento. Quando si tratta di mutui variabili la cosa si complica, perché il calcolo della rata deve essere continuamente aggiornata. Il modo più semplice è quello di vedere ogni mese qual’è il valore del tasso di riferimento – in genere si tratta dell’Euribor a sei mesi – e modificare la relativa casella di Excel. In questo caso bisogna ricordarsi che al valore che possiamo trovare a questo indirizzo – oppure su questo sito – lo spread che la banca ha praticato sul nostro mutuo.

Per i più abili, e quelli che non hanno voglia di vedere ogni mese le variazioni del tasso Euribor, si può provare a prelevare i dati direttamente dalla rete. Per questo dobbiamo posizionarci sulla casella dove dobbiamo indicare il tasso d’interesse, andare alla scheda Dati e cliccare su Da Web. A questo punto si dovrebbe aprire una finestra in cui dovremmo digitare o copiare l’indirizzo web dal quale attingere i dati relativi all’Euribor – vanno bene i due indirizzi che vi abbiamo indicato poche righe sopra.

Dopo aver premuto Vai, viene fatta l’anteprima del sito; selezioniamo dalla freccetta gialla l’area che deve essere importata, nel nostro caso si tratta dell’Euribor ed in particolare di quello a 6 mesi, e clicchiamo su Importa. Nella successiva finestra, spuntiamo l’opzione In un nuovo foglio di lavoro, così da non intaccare la tabella del piano di ammortamento e clicchiamo su Proprietà. Nella finestra Proprietà intervallo dati esterno che si aprirà, spuntiamo l’opzione “Aggiorna dati all’apertura del file. Per finire dobbiamo cliccare due volte su Ok.