(Finanza.com) Buzzi Unicem debole in Borsa (-0,50% a 9,48 euro) ma gli analisti di Equita prevedono un terzo trimestre positivo per la società piemontese del cemento. La sim milanese, relativamente alle principali aree del gruppo, prevede per il periodo luglio-settembre una sostanziale conferma dei trend mostrati nei primi 6 mesi dell’anno: “in Italia ci aspettiamo volumi in calo di circa il 20%, ma prezzi stabili sui livelli raggiunti nel corso del secondo trimestre; negli Stati Uniti i volumi sono visti in progresso del 10%, in Messico dell’8%, in Russia del 12% e in Germania dovrebbero invece mostrare un calo marginale”. Equita prevede per Buzzi un fatturato trimestrale pari a 828 milioni di euro, in rialzo dell’8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, e un Ebitda di 177 milioni, in crescita del 21%. “Sulla base delle nostre stime – spiega il broker – ci aspettiamo che il terzo trimestre porti il management a rivedere al rialzo la guidance, che ora vede un Ebitda 2012 a 430 milioni, allineandola almeno al consensus (455 milioni)”.