L’attività di caregiver familiare può avere ripercussioni psicologiche importanti su chi accudisce il proprio caro malato, tra queste la più tipica si chiama Burden, o Burden of Illness (BOI).

Con questo termine si indica il carico psicologico e fisico sostenuto da chi assiste una persona malata con patologia cronica. Si tratta di una delle tipologie dello stress in campo assistenziale e comprende vari livelli, da quello psicologico, a quello fisico, a quello sociale, a quello oggettivo ed emotivo.

Dunque con il concetto di Burden del caregiver familiare di intende il carico psicologico e fisico che influisce negativamente sulla salute del familiare che presta assistenza al proprio congiunto malato.

Un fattore da non sottovalutare, che va opportunamente misurato e tenuto sotto controllo poiché questo stato di forte stress si ripercuote in modo negativo sull’assistenza al familiare e sulla propria qualità di vita.

I sintomi del Burden sono quelli tipici dello stress come i disturbi del sonno, dell’attenzione, della concentrazione, difficoltà mnestiche, facile irritabilità, somatizzazioni, sbalzi di umore, agitazione, forte apprensione, facilità ad ammalarsi soprattutto nelle fasi non acute della malattia del paziente. Possibili anche variazioni del comportamento, umore depresso e aumento notevole dell’ansia.

Il Caregiver Burden Inventory (CBI) è uno strumento di valutazione del carico assistenziale, elaborato per i caregiver, in grado di analizzarne l’aspetto multidimensionale.

Si tratta in sostanza di un questionario a risposte multipla che deve essere compilato dal caregiver principale, ossia il familiare che maggiormente sostiene il carico dell’assistenza al malato, al quale è richiesto di rispondere barrando la casella che più si avvicina alla sua condizione o impressione personaleLa compilazione del questionario è rapida e le domande sono di semplice comprensione, suddivise in cinque sezioni che considerano cinque diverse dimensioni del carico assistenziale:

  • Dependent burden (TB) (carico oggettivo):stress causato dalla riduzione del tempo dedicato a se stessi;
  • Developmental Developmental burden (DB) (carico evolutivo): (DB) (carico evolutivo): senso di fallimento delle proprie speranze ed aspettative;
  • Physical Physical burden (PB) (carico fisico): (PB) (carico fisico): stress fisico e disturbi somatici;
  • Social burden (SB) (carico sociale): (SB) (carico sociale): causato dal conflitto di ruolo fra il proprio lavoro e la famiglia;
  • Emotional Emotional burden (EB) (carico emozionale): (EB) (carico emozionale): imbarazzo o vergogna causati dal paziente.

In base alle risposte fornite si riescono a valutare fattori diversi dello stress: carico oggettivo, carico psicologico, carico fisico, carico sociale, carico emotivo.

Determinare in questo modo il livello e il tipo di Burden del caregiver, nonché la sua causa, è essenziale per valutare come intervenire al meglio dal punto di vista psicologico, sociale e farmacologico.