(Finanza.com) BP avrebbe ricevuto una manifestazione di interesse relativa all’acquisto delle quote nella joint venture russa TNK-BP Holding. Lo riporta la stampa internazionale, secondo la quale il gruppo petrolifero britannico sarebbe propenso a vendere la sua parte nella joint venture russa, che possiede insieme ad Alfa Access Renova. L’offerta, secondo le indiscrezioni, proverrebbe da “una delle compagnie di Stato russe”, ma non è dato sapere se si tratti di Rosneft o di Gazprom. La vendita potrebbe fruttare circa 30 miliardi di dollari.