Indicazionimolto positive quelle arrivate oggi dall’asta  di Bot semestrali con il rendimento medio di assegnazione sotto la soglia dell’1% per la prima volta negli ultimi 2 anni. Asta che fa seguito a quella di Ctz 2014 di ieri, anch’essa con rendimenti in discesa. Il Tesoro italiano ha collocato Buoni ordinari del Tesoro (Bot) semestrali per 7,5 miliardi di euro. Il rendimento medio di assegnazione è sceso per la prima volta dal 2010 sotto la soglia dell’1%. Nel dettaglio si è attestato  all0 0,919% dall’1,347% dell’asta di titoli con analoga durata tenuta lo scorso 29 ottobre. I titoli sono stati assegnati a 99,538 e le richieste sono state pari a 1,65 volte il quantitativo offerto, contro le 1,519 volte dell’asta di fine ottobre. Ieri l’asta di Ctz 2014 aveva visto l’assegnazione di titoli per complessivi 3,5 mld di euro con rendimento sceso dal 2,397 all’1,923%, il livello minimo dall’ottobre del 2010.

Spread scende, domani asta Btp a 5 e 10 anni
Pronta reazione sul mercato secondario. Il differenziale di rendimento tra il Btp a dieci anni e il Bund tedesco è sceso sotto i 330 punti base attestandosi a 325 punti base. Il rendimento del bond decennale italiano è pari al 4,66%.
Nuovo test domani con l’ultima delle tre consuete aste di fine mese. Il Tesoro offrirà Buoni del Tesoro Poliennali a cinque anni e a dieci anni.