(Finanza.com) La seduta odierna è stata archiviata in calo per la Borsa australiana. A Sydney l’indice S&P/ASX 200 ha fermato le lancette a 4.128,9 punti, registrando una contrazione di quasi l’1,7% in scia ai rinnovati timori sulla crisi del debito in Europa e alla caduta dei titoli del comparto minerario. Tra le big del settore Rio Tinto e Bhp Billiton hanno ceduto rispettivamente il 3,37% e il 2,9%.