In estate il caldo fa venire davvero sete, ma da qui a sostenere che la stagione estiva 2012 è tutta dedicata al vino, ce ne passa. Eppure, secondo la Coldiretti, si può parlare a ragione di boom dell’enoturismo. Ecco i dati dell’associazione.

La Coldiretti, di recente, ha parlato dei rischi che sta correndo la nostra agricoltura, con danni rilevati di circa un miliardo di euro. Poi ha evidenziato anche che i prossimi temporali saranno provvidenziali per la vendemmia. Meno male! Visto che il consumo di vino per quest’anno è stato strepitoso.

Agli italiani piace il vino o meglio piace il buon vino e con una serie di campagne, curate anche dalla Coldiretti, molti consumatori sono venuti a conoscenza delle cantine che effettuano la vendita diretta. Gli acquisti di tal tipo hanno generato un bel business che oggi si aggira sull’1,2 miliardi di euro.

I dati sono stati diffusi durante l’edizione 2012 di “Calici di stelle”. Oggi le aziende agricole che vendono direttamente il vino sono più di 20 mila. In alcuni casi anche tramite internet si può raggiungere la propria cantina preferita.

Le vendite in modalità telematica rappresentano il 4 per cento del totale, mentre la quota più consistente di vendite avviene tramite i mercati degli agricoltori.