Lombardia, Veneto, Lazio, Campania e Puglia da quest’anno concedono la possibilità di essere esentati dal Bollo auto come forma di incentivazione all’acquisto di veicoli “verdi”. L’esenzione esclude quasi del tutto i mezzi a benzina, gasolio e gas anche se hanno emissioni al di sotto della media.

L’unica eccezione a questo quadro è rappresentato dalla Lombardia, che per compensare il divieto di circolazione esteso ai diesel Euro 3, esenta il pagamento del bollo per i primi tre anni, per chi acquista un veicolo nuovo e ne rottama contemporaneamente uno vecchio e risulti in regola con i pagamenti di tale tassa in passato.

Il Lazio invece esenta dal bollo auto per tre anni chi acquista auto elettriche e ibride (più benzina-idrogeno). Misura analoga per il Veneto – che però restringe l’esenzione ai veicoli ibridi. Esenzione che la regione Puglia estende a sei anni per gli stessi veicoli previsti dal Veneto (dall’anno successivo si prevede invece che venga pagato un bollo pari a 1/4 di quello che pagano auto equivalenti ma non ibride).

Anche la Campania prevede un’esenzione triennale per chi acquista veicoli ibridi, ma la norma sembra prevede l’incentivo solo per i mezzi a propulsione benzina-elettrica e non per le auto che si muovono grazie al gasolio ed all’energia elettrica…

photo credit: JMR_Photography via photopin cc