(Finanza.com) BHP Billiton sta cercando di vendere il 33,3% di Guinea Alumina in un’ottica di rifocalizzazione del business del gruppo australiano verso commodity dai maggiori margini, come il minerale di ferro. La joint venture Guinea Alumina doveva realizzare un grande progetto per la produzione annuale di 10 milioni di tonnellate di bauxite, ingrediente fondamentale per la produzione di alluminio, più una raffineria da 3,3 milioni di tonnellate di capacità. Tale progetto è stato però più volte rimandato.