Anche quest’anno è Coca-Cola il brand che vale di più sul mercato globale. Secondo la classifica 2012 ‘Best Global Brands’ realizzata da Interbrand il marchio del colosso Usa delle bevande analcoliche ha un valore pari a 77,839 miliardi di dollari. La seconda classificata è Apple, il cui brand è stato valutato 76,568 miliardi di dollari, seguita a ruota da un altro gigante della tecnologia statunitense, IBM, con un marchio stimato 75,532 miliardi (+8% rispetto alla classifica 2011).

Nelle prime dieci posizioni è il mondo high tech a farla da padrona. Quarto e quinto posto rispettivamente per Google (69,726 miliardi) e Microsoft (57,853 miliardi). Ottava in classifica Intel, il cui brand vale 39,385 miliardi (+12%). E’ aumentato anche il valore dell’eterna rivale di Apple nel mondo degli smartphone: Samsung (32,893 miliardi).

Per scovare il primo brand italiano bisogna scorrere la classifica ed arrivare al 38esimo, dove c’è Gucci. Il marchio del gruppo dell’abbigliamento di lusso, guidato dai francesi di PPR, ha un valore di 9,446 miliardi di dollari (+8%). Ben più distaccata al 84esimo si colloca un’altra icona del made in Italy, Prada (4,271 miliardi di dollari). Al 99esimo c’è Ferrari (3,77 miliardi di dollari, +5%).

Tra le novità 2012 l’ingresso in classifica di Facebook che si piazza al 69esimo posto con un valore del marchio stimato in 5,421 miliardi di dollari. Quest’anno è andata decisamente male a due big della telefonia mondiale, Nokia e BlackBerry. Il valore del brand dello celebre smartphone è sceso del 39% a 3,922 miliardi di dollari, mentre il marchio della società finlandese Nokia è stato valutato 21,009 miliardi (-16%).