(Finanza.com) Richard Schulze, fondatore e già presidente di Best Buy, ha presentato un’offerta da 24-26 dollari in contanti finalizzata al delisting del primo retailer statunitense per quanto riguarda l´elettronica di consumo. La proposta incorpora un premio del 36-47% rispetto alla chiusura di venerdì (17,46 dollari). Schulze con il 20,1% è il primo azionista della società. Il titolo BBY nel pre-mercato quota in rialzo del 24% di poco sotto i 22 dollari.