Secondo Attilio Befera, oggi la normativa tributaria, quella che delinea l’attribuzione delle tasse, ha incentivato le agevolazioni. Fino a questo momento, alcune agevolazioni non erano mai state prese in considerazione, ma riflettono le esigenze sociali ed economiche. 

Attilio Befera è chiaro: l’evoluzione della normativa tributaria ha fatto sì che nella nuova società in cui viviamo, quella che sta attraversando un duro momento di crisi economica, sia maturato un sistema di agevolazioni molto interessante.

Il contesto delle sue affermazioni è stata l’audizione alla Commissione finanze della Camera. In questo momento, in più, ha spiegato Befera, è stato creato un gruppo di lavoro relativo agli adempimenti fiscali. Ecco le sue parole, così come riportare dai maggiori quotidiani economici del Belpaese:

Entro il 30 settembre ci sarà un’analisi dettagliata. Vogliamo intervenire in via amministrativa dove sarà possibile per eliminare sovrapposizioni o adempimenti desueti; dove non sarà possibile saranno necessari emendamenti alla delega o interventi legislativi.

I prossimi passi dell’Agenzia delle Entrate saranno la realizzazione di un nuovo catasto dei fabbricati, un lavoro di approfondimento sul redditometro al fine di renderlo uno strumento ancora più efficace di lotta all’evasione e una programmazione dei controlli.

Befera ammette che in questi anni sono stati fatti degli errori, anche da Equitalia ma le cartelle inviate agli evasori giustamente, bilanciano questa attività erronea.