L’Italia è il Paese dell’Area Euro che ha mostrato il maggiore miglioramento dei differenziali di rendimento sui titoli di Stato. La certificazione arriva dalla Banca centrale europea nel suo ultimo Bollettino mensile pubblicato oggi. La flessione dello spread è stata di 166 punti fra fine novembre e inizio marzo. Questa mattina il differenziale di rendimento tra il Btp a dieci anni e il Bund tedesco è sceso fino a un minimo di 283 punti base, il livello più basso dallo scorso agosto. Il rendimento del bond decennale italiano è contemporaneamente calato al 4,82%.

Segnali di stabilizzazione, attesa ripresa graduale nel 2012 

Sul fronte della crescita economica, il Bollettino chiarisce che nella zona euro “vi sono segnali di stabilizzazione dell’attività” e che la Bce “si attende una graduale ripresa nel corso del 2012″. Le prospettive economiche dovrebbero essere sostenute dalla domanda estera, dai tassi di interesse a breve termine molto contenuti e da tutte le misure adottate a sostegno del buon funzionamento del settore finanziario dell’area. La guardia rimane tuttavia alta: “Vi è l’aspettativa che le tensioni residue nei mercati del debito sovrano dell’area dell’euro e il loro impatto sulle condizioni di credito, nonché il processo di risanamento dei bilanci nei settori finanziario, e non, continuino a frenare la dinamica di fondo della crescita”.

Primo impatto positivo da misure non convenzionali
Le misure non convenzionali attuate negli ultimi mesi dalla Banca centrale europea (Bce) hanno avuto un “primo impatto positivo”. “Unitamente al risanamento dei conti pubblici e all’intensificarsi delle riforme strutturali in diversi paesi dell’area dell’euro, nonché ai progressi compiuti verso il rafforzamento del quadro per la governance economica dell’area - si legge nel bollettino Bce - queste misure hanno contribuito a un significativo miglioramento del contesto finanziario negli ultimi mesi”. Queste misure le due operazioni di rifinanziamento a più lungo termine con scadenza a tre anni (dicembre 2011 e febbraio 2012).