(Finanza.com) Secondo gli analisti di Barclays Capital, l’Euribor fermo a circa 24 punti per il tasso a settembre e a 23 per quello a giugno pare suggerire un’attesa del mercato per un taglio dei tassi di interesse di almeno il 25%, anche se non si sa se verrà attuata in questa riunione o in altre nel corso dell’anno. Il tasso sui depositi, prevede Barclays Capital, resterà invece a zero.
Tra le comunicazioni odierne della Bce, inoltre, oggi ci saranno quelle sulle proiezioni macroeconomiche trimestrali. Gli analisti di Barclays Capital si attendono una revisione al ribasso per le previsioni di Pil dell’area euro, da -0,1 a -0,3% per il 2012 e da +1 a +0,5% per il 2013. Le previsioni per l’inflazione sono invece attese al rialzo in parte per tenere conto dei rialzi dell’Iva in Italia e Spagna, in parte per il naturale sviluppo del parametro. Nel 2012 Barclays Capital si attende un aumento dello 0,2% al 2,6% e per il 2013 un +0,3.% all’1,9%