Barilla ha messo sul mercato la consociata tedesca Lieken, leader nel mercato dei prodotti da forno in Germania, e ha iniziato la ricerca di potenziali nuovi partner interessati all’acquisizione. A dichiararlo è stato il Presidente del gruppo Guido Barilla. Il piano è stato studiato per permettere a Barilla di investire risorse importanti sulle attività più strategiche del Gruppo, dopo i buoni risultati del 2011. Allo stesso tempo si vuole assicurare a Lieken il partner adeguato per sviluppare una strategia di lungo termine valida per le specificità del suo business.

Il consolidamento nel settore del pane

Barilla ha sottolineato come il contesto in cui opera Lieken dovrebbe essere caratterizzato da un ulteriore processo di consolidamento. Questo fa sì che gli asset di Lieken potranno essere meglio valorizzati da un nuovo azionista più adeguato per affrontare questo processo. “Seppure ben gestita e con un ottimo posizionamento sul mercato, riteniamo che un nuovo proprietario più affine alle specificità del business possa valorizzare ancora di più l’azienda”, ha concluso Barilla.

La priorità per il Gruppo Barilla per il prossimo futuro sarà investire sul core business, “concentrandoci sullo sviluppo di pasta, sughi e ready meals a livello mondiale – dalle Americhe all’Estremo Oriente -  e sostenendo le categorie dei prodotti da forno dei nostri marchi in Italia e nei principali Paesi europei” ha aggiunto Barilla.

Rothschild e Rabobank sono state incaricate di seguire il processo per la selezione del miglior partner per Lieken AG, mentre a Roland Berger sono state assegnate la validazione del piano business e le attività di due diligence sulla parte commerciale dell’azienda.