(Finanza.com) L’occupazione scenderebbe di poco più dell’1 per cento quest’anno, mentre nel 2013 resterebbe stazionaria. E’ quanto emerge dal Bollettino economico della Banca d’Italia. Gli esperti di via Nazionale sottolineano che “a fronte di un significativo aumento della partecipazione al mercato del lavoro, già osservato nella prima parte del 2012, il tasso di disoccupazione si porterebbe al di sopra dell’11 per cento nel 2013”.