Una notizia sicuramente positiva per i mercati è che le borse europee, all’apertura della settimana di contrattazioni, hanno registrato performance molto positive e Milano è stata una delle migliori.La notizia cui tutti gli investitori sono legati è l’accordo che il governo greco deve sottoscrivere con le banche creditrici. A quanto pare le trattative sono ancora in corso ma molti titoli stanno recuperando terreno dopo periodi di buio.

Le azioni che segnano la ripresa più consistente sono quelle delle banche le cui condizioni di finanziamento sono nettamente migliorate. Hanno beneficiato della notizia relativa alla Tobin Tax. Come annunciato dal Commissario UE al mercato interno, non saranno tassate le transazione finanziarie in Europa.

In più c’è un pettegolezzo finanziario che gira in queste ore relativo alla revisione delle regole di Basilea III.

Tutte queste notizie hanno determinato la crescita delle performance delle borse europee, una delle migliori, come abbiamo annunciato in apertura, è stata proprio Milano dove il Ftse Mib ha segnato un +1,48 per cento.

La crescita di Parigi, Londra e Francoforte è stata più contenuta, questi mercati hanno fatto registrare rispettivamente il +0,76%, il +0,8% e il +0,7%. A Milano hanno giovano i rialzi dei titoli di Monte dei Paschi, Intesa Sanpaolo e Unicredit, sospesa addirittura per eccesso di volatilità.