(Finanza.com) Non ci sono gli estremi per una nuova iniezione di liquidità. Lo ha detto Andrea Beltratti, presidente del Consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo, come riportato dalle maggiori agenzie di stampa, rispondendo ad una domanda su un nuovo possibile intervento da parte della Banca centrale europea sui mercati. Il top manager ha sottolineato come Mario Draghi, presidente dell’Eurotower, lo avesse dichiarato in merito alle elezioni greche e quindi in caso si avverasse una situazione molto negativa che al momento non si sta realizzando. Beltratti ha poi aggiunto che la situazione delle banche italiana e complessivamente migliore di quella degli istituti di credito spagnoli soprattutto perchè in Italia, diversamente che in Spagna, non è scoppiata una bolla immobiliare.