Clienti delle banche sempre più interattivi. Aumenta l’uso di Internet nella gestione dei servizi bancari e finanziari in Italia: a fine 2011, dei circa 30 milioni di clienti, il 40% dichiarava di utilizzare Internet banking e il 13% un servizio di banca telefonica. È quanto è emerso dall’indagine Abi sull’Internet banking, realizzata in collaborazione con GfK Eurisko, e presentata a Roma nel corso del convegno Abi Dimensione Cliente.

Secondo lo studio, sono 12 milioni i clienti che usano Internet con intensità, a conferma del notevole trend di crescita negli anni (dal 12% del 2005, al 34% del 2010, al 40% del 2011). Di questi il 10% usa solo il web. Mentre guardando alla tipologia della clientela, sono soprattutto i giovani a utilizzare i servizi online: il 60% di loro non si avvale degli sportelli per le proprie operazioni correnti.

Significativa anche la velocità della crescita d’uso della banca telefonica presso il pubblico, che dal 7% del 2010 è giunta al 13% nel 2011. Infine, per accompagnare la forte diffusione che gli smartphone stanno avendo sul mercato, si sono rafforzati gli investimenti delle banche anche in questa direzione.