(Finanza.com) Tornano i segni positivi per i listini dell’Estremo Oriente. L’avvio della nuova settimana è infatti caratterizzato da un moderato ottimismo in scia all’allentamento della tensione sulla questione greca. L’indice giapponese Nikkei si avvia a terminare in progresso dello 0,18%. Bene anche Hong Kong +0,49%, Shanghai +0,53%, Shenzhen +0,2%, Taiwan +0,91%, Seoul +0,53%, Sydney +0,98%, Mumbay +0,93% e Manila +0,24%.