(Finanza.com) Partenza positiva per la Borsa di Milano dopo due sedute consecutive di rialzi sostenuti che hanno portato l’indice Ftse Mib ad oltre 14.400 punti. Ieri ha tenuto banco la polemica tra i politici di Berlino e Mario Monti, dopo l’intervista del premier italiano rilasciata al Der Spiegel nel fine settimana. I mercati hanno snobbato le indiscrezioni riportate dal Financial Times, secondo cui i colossi bancari di Wall Street si starebbero preparando ad una rottura della zona euro. Sempre il quotidiano della City ha riportato che gli istituti Usa stanno diminuendo la loro esposizione verso i Paesi periferici. Nei primi scambi fi giornata a Piazza Affari l’indice Ftse Mib guadagna lo 0,30% a 14.380 punti.