(Finanza.com) Partenza in ribasso per la Borsa di Milano in scia alle incertezze che aleggiano sul sistema bancario spagnolo e sui piani di stimolo economico della Cina. Secondo quanto riportato dal Financial Times, la Bce avrebbe bocciato il piano di Madrid di ricapitalizzare Bankia attingendo dai fondi dell’Eurotower. Le tensioni si riversano anche sul mercato secondario, dove lo spread Btp-Bund si è portato sopra i 440 punti base mentre il differenziale Bonos-Bund rimane sopra la soglia critica dei 500 punti base. Debole anche l’euro che si è spinto sotto quota 1,25 dollari. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib cede l’1,15% a 12.960 punti, mentre il Ftse All Share arretra dell’1,10% a quota 13.910.