(Finanza.com) Partenza cauta per la Borsa di Milano che ieri ha tirato una boccata d’ossigeno dopo aver aggiornato i minimi storici. Mentre gli investitori continuano ad auspicare un intervento della Bce e Francia e Spagna hanno chiesto subito l’attuazione degli impegni presi nell’ultimo Consiglio Europeo, Moody’s ha tagliato l’outlook a negativo di ben 17 banche tedesche. Lo spread Btp-Bund si è riportato nei primi scambi di giornata in area 520 punti base in vista dell’asta di Ctz in programma questa mattina. A Tokyo il Nikkei ha chiuso in rialzo di quasi l’1% trascinato da Nomura che ha brillato dopo i conti. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib guadagna lo 0,25% a 12.540 punti, mentre il Ftse All Share avanza dello 0,15% a quota 13.550.