(Finanza.com) Autogrill, attraverso la divisione HMSHost International, si sviluppa in nuovi mercati nel settore della ristorazione con l’ingresso negli aeroporti internazionali di Istanbul e Dubai. Lo rende noto la società attraverso un comunicato. La concessione nell’aeroporto turco prevede la gestione di 13 locali che, si stima, genereranno ricavi complessivi per oltre 100 milioni di euro nel periodo 2012-2022. Quattro invece i punti vendita nello scalo degli Emirati Arabi, dai quali ci si attende ricavi totali per circa 25 milioni di euro, nei cinque anni di durata del contratto.