Le auto storiche sono veicoli di interesse storico e collezionistico, regolarmente iscritte ad uno dei registri riconosciuti dalla legge come l’ASI (Automotoclub Storico Italiano), un Ente morale di diritto privato, costituito nel 1966, una Federazione composta da 263 club federati e da 38 club aderenti che rappresenta a livello istituzionale il motorismo storico del nostro Paese presso tutti gli organismi sia nazionali sia internazionali competenti.

La auto storiche, oltre ad avere alcune agevolazioni in termini di pagamento del bollo auto (esenti quelle ultratrentennali e in alcune regioni anche quelle ultraventennali), usufruiscono anche di sconti fino al 70% in termini di assicurazione Rc Auto, a patto di possedere, assicurato e veicolo, determinati requisiti.

Per sottoscrivere un’assicurazione auto per un veicolo d’epoca non è richiesta obbligatoriamente l’iscrizione all’ASI, anche se molte compagnie assicuratrici la richiedono come garanzia della storicità dell’auto. La maggior parte delle volte alla compagnia assicurativa basta che l’auto storica sia iscritta ad uno dei registri riconosciuti dalla legge (ASI, Storico Lancia, Italiano FIAT, Italiano Alfa Romeo, Storico FMI).

Va però sottolineato che alcune compagni assicurative offrono vantaggi aggiuntivi in caso di auto storica iscritta all’ASI: sconti fino al 30% o deroghe speciali in caso di blocchi del traffico. Esistono di contro numerose compagnie convenzionate con gli altri club o federazioni che propongono ugualmente tariffe vantaggiose.