(Finanza.com) La scure di Moody’s si abbatte anche sulle tre principali banche dell’Austria, per via della loro esposizione alla crisi finanziaria nei paesi dell’Europa centrale e dell’Est. Questa mattina l’agenzia di rating ha abbassato il giudizio di un gradino su Raiffeisen Bank International (RBI), portandolo a A2, e su UniCredit Bank Austria (UBA), la filiale del gruppo italiano Unicredit, a livello A3, mentre quello su Erste Group Bank è stato tagliato di due notch a A3. “Il downgrade per le tre maggiori banche austriache – spiega Moody’s nella nota odierna – riflette la loro vulnerabilità alle avverse condizioni in alcuni loro mercati core in Europa centrale e orientale e l’aumento del rischio di ulteriori shock dalla crisi del debito della zona euro”.