La dogana dell’isola di Maiorca, in Spagna, ha sequestrato lo yacht denominato “Air” all’imprenditore italiano Augusto Perfetti, il re delle caramelle. Un’imbarcazione da 81 metri di lunghezza, 12 di larghezza, con sette camere e una base per l’elicottero. Motivo del sequestro? presunta evasione per circa 20 milioni di euro.

Lo yacht è ormeggiato nel porto turistico dell’isola delle Baleari, ma è intestato ad una società che è registrata nell’isola di Man, azienda che apparterrebbe all’industriale italiano. Perfetti, tra le altre, è il titolare di marchi importanti in tutto il mondo come Mentos, Chupa-Chups e Brooklin.

Le indagini dell’Agenzia delle entrate spagnola erano state avviate il 21 settembre scorso. Lo yacht deve sottopostare alle leggi di Madrid in quanto si trova Maiorca. Interrogati il comandante e gli uomini dell’equipaggio prima del sequestro. L’imbarcazione, a quanto si è appreso, era stata noleggiata per l’estate a 1 milione di dollari (736mila euro) alla settimana; facendo base a Maiorca, viaggiava in tutto il Mediterraneo per diverse crociere.