(Finanza.com) Deciso segno più a Piazza Affari per il titolo Atlantia che in questo momento avanza del 2,3% a 10,68 euro. Ieri sera la società ha presentato i conti del secondo trimestre. “2Q leggermente meglio, più elevato il debito”, si legge nella nota odierna di Equita. Il debito netto, pari a fine giugno a 10,97 miliardi di euro, ha superato i 10,23 miliardi stimati da Equita. “Il traffico scende del 7,6% nel 2Q –continua la nota- ma l`Ebitda like-for-like solo del 3% grazie alle efficienze (-11% nel 1Q)”. Alla luce degli ultimi dati, “tagliamo stima traffico FY da -5,5% a -6,7% e la stima di Ebitda del 2% a 2,54 miliardi”.

“Confermiamo il giudizio neutrale sul titolo, che rimane cheap (9,2x gli utili, 7x Ebitda e yield del 7,1%), per la bassa visibilità sull`andamento del traffico e l`incerto scenario macro economico che rende molto volatile l`andamento dei tassi di interesse (principali driver per la performance del titolo: tassi, traffico e inflazione)”. Il prezzo obiettivo sul titolo è fissato a 12,7 euro.