L’Agenzia delle Entrate, come rivela anche lo spot anti evasione recentemente trasmesso, ha tutta la volontà di lottare contro gli evasori e di supportare allo stesso tempo i bravi contribuenti, quelli che intendono regolarizzare la propria posizione con il fisco nei termini stabiliti dalla legge.

Proprio a loro si rivolte una circolare dell’Agenzia delle Entrate che parla dell’assistenza per i contribuenti, il cui riferimento normativo è in una legge dell’anno passato.

Ogni cittadino che paga le tasse ha per esempio diritto ad essere informato sulle novità introdotte e sulle modalità di pagamento delle imposte.

I canali attraverso i quali può fruire dell’assistenza sono molteplici, per esempio può rivolgersi alle sedi territoriali più prossime alla sua residenza, oppure può scegliere il canale telematico e contattare l’Agenzia tramite il sito Web, inviando un’email, oppure contattando il call center.

Telefonicamente può essere prenotato anche un appuntamento nelle sedi territoriali. In altri casi può addirittura ricorrere allo strumento dell’interpello.

Tutte le delucidazioni in merito sono esplicitate in un articolo di FiscoOggi, la rivista dell’Agenzia delle Entrate che ribadisce come l’assistenza debba essere un “supporto personalizzato ed individuale fornito al singolo contribuente, finalizzato ad agevolare l’adempimento tempestivo e corretto degli obblighi tributari”.