Roma e Berlino alleate per la crescita. Così si spiega l’incontro a Berlino fra l’entourage della cancelliera Angela Merkel e quello del presidente del Consiglio Mario Monti, avvenuto in settimana e resto noto ieri dalla portavoce del governo tedesco Steffen Seibert. Lo scopo è quello di promuovere iniziative concrete per la crescita nel prossimo Consiglio europeo di giugno.

Focus ancora su mercato del lavoro

In conferenza stampa a Berlino rispondendo a una domanda sulla crisi del debito, Seibert ha detto che il consulente europeo della cancelliera tedesca e il suo omologo italiano si sono incontrati questa settimana proprio per uno scambio su come utilizzare il prossimo Consiglio europeo di giugno, come quello di gennaio e di marzo, per la crescita. Il meeting tra gli esperti dei due governi fa seguito all’incontro di un mese fa a palazzo Chigi tra il premier Monti e la Cancelliera Angela Merkel ed è nel solco dell’obiettivo di trovare soluzioni condivise in grado di garantire il superamento della crisi.

La portavoce della cancelliera ha ribadito come obiettivo comunque sia una crescita sostenibile che si ottenga attraverso la riforma del mercato del lavoro e che renda possibile il recupero della competitività. Questa, a parere di Seibert, sarebbe l’unica crescita da perseguire e l’unica strada da poter percorrere per fare finire la crescita all’interno dell’area Euro.