(Finanza.com) Francois Hollande contro la chiusura degli stabilimenti dell’acciaio. Il neo-presidente socialista francese, secondo la stampa internazionale, avrebbe nominato un’apposita commissione per studiare il destino delle due fornaci di Arcelor Mittal di Florange e in Lorena, vicino al confine con la Germania, che il gruppo siderurgico ha deciso di tenere chiuse almeno fino a fine anno a causa della debole domanda di metallo da parte del mercato europeo. I risultati sulle prospettive dell’impianto, prodotti dalla “troika” del ministro del rinnovamento produttivo francese Montebourg, arriveranno alla fine di luglio. Lo scopo è di evitare che gruppi di settori strategici siano costretti a tagliare posti di lavoro.