Si rinnova il sito INPS e con l’occasione viene incontro ai dipendenti prossimi alla pensione che stanno valutando la convenienza di un’uscita anticipata dal mercato del lavoro, aiutandoli a stimare il costo dell’anticipo pensionistico, o APe. L’obiettivo, spiega il presidente INPS, Tito Boeri, è di aiutare i lavoratori a fare scelte consapevoli.

Il simulatore per l’APe riguarderà tanto quella volontaria, quanto quella social. Per Boeri:

“L’operazione APe richiede un portale nel pieno delle sue funzioni. L’APe, soprattutto quella volontaria, richiede una consapevolezza finanziaria maggiore nel nostro Paese ed è fondamentale che le scelte fatte siano scelte consapevoli”.

Questo anche perché, ricorda il presidente INPS, se da una parte si tratta di;

“Uno strumento utile perché va ad ampliare la libertà di scelta dei cittadini senza mettere in discussione la sostenibilità di lungo periodo del sistema previdenziale”, dall’altra con l’APe volontaria “ci si indebita e bisogna essere consapevoli delle conseguenze a lungo termine“.

E proprio per questo:

“Il nuovo portale vuole contribuire a questa grande opera di consapevolezza finanziaria e cercheremo di farci trovare pronti attraverso un simulatore, così come abbiamo fatto per l’ISEE”

In ogni caso, secondo Boeri:

“La percentuale di chi fruirà dell’APe volontaria sarà più bassa rispetto all’APe social“.

Tra le novità del restyling del sito INPS, che verrà messo online a fine marzo, segnaliamo la grafica, news e contenuti con terminologia più semplice e sempre in primo piano con accesso diretto alla navigazione per utenti e temi, nuovi strumenti di ricerca, la possibilità di personalizzare i percorsi con la nuova sezione “MyInps” e avere feedback, nonché nuovi i servizi telematici.

Fonte: INPS.