(Finanza.com) Aon, il broker assicurativo statunitense, nel Q2 ha riportato profitti per 246 milioni di dollari, contro i 258 milioni di un anno fa. Al netto delle componenti straordinarie il risultato per azione si è attestato a 1,02 dollari battendo il consenso di 1 centesimo. Sotto le stime invece il fatturato, salito dello 0,4% a 2,82 miliardi (attese a 2,89 mld).