L’APe Volontaria rappresenta una nuova possibilità che il Governo ha reso disponibile ai lavoratori affinché possano anticipare la pensione sotto forma di prestito, da restituire poi in rate ventennali trattenute direttamente dall’assegno pensionistico, una volta che si avrà accesso alla pensione vera e propria.

Esistono tuttavia dei requisiti specifici, anche in termini di anni di contributi.

Vediamoli nel dettaglio.

  • almeno 63 anni di età;
  • 20 anni di contributi;
  • un assegno pari ad almeno 1,4 volte il minimi (700 euro lordi);
  • massimo 3 anni e sette mesi dalla pensione.