(Finanza.com) Giornata decisamente ‘no’ per Amd a Wall Street. Il titolo del gruppo Usa dei semiconduttori cede oltre 9% a 2,90 dollari in scia all’annuncio dei dati preliminari trimestrali sulle vendite che dovrebbero calare del 10% rispetto al trimestre precedente. Una revisione al ribasso su cui impatta “una domanda più debole del previsto su tutte le linee di prodotto a causa del difficile scenario macroeconomico”. All’indomani di queste indicazioni gli analisti di Ubs hanno rivisto al ribasso il target price che passa da 4 a 3,25 dollari, mentre la raccomandazione è rimasta invariata (rating neutral).