(Finanza.com) Giornata “no” per Advanced Micro Devices (Amd) a Wall Street. Il titolo del gruppo Usa, uno dei maggiori produttori di processori di pc, lascia sul terreno circa il 12% dopo avere annunciato di attendersi un calo delle vendite nel terzo trimestre di almeno il 4% rispetto al trimestre precedente in scia alla debole domanda per computer. Gli analisti di Ubs hanno limato il target price su Amd a 6,35 dollari da 7 dollari ad azione. Gli esperti della banca elvetica hanno tuttavia mantenuto una raccomandazione di acquisto sul titolo perché giudicano queste perdite come “transitorie”.