(Finanza.com) Anche il caso del salvataggio di Dexia vede la luce in fondo al tunnel dopo la comunicazione del Commissario europeo alla concorrenza Joaquin Almunia. Secondo quanto si legge nella nota diffusa oggi, la vendita del ramo lussemburghese della banca in crisi non ha implicato aiuti di Stato. “Resta ancora molto lavoro per una ordinata soluzione relativa al resto del gruppo”, scrive Almunia. “Abbiamo espresso chiari dubbi sul piano inizialmente comunicato da Francia, Belgio e Lussemburgo. Ora è stato ripreso il dialogo con gli Stati membri: dobbiamo assicurarci che la soluzione trovata sia pienamente in linea con le norme sugli aiuti di Stato”.