Secondo alcune indiscrezioni riportate ieri da Le Figaro, Air France è pronta ad annunciare il suo rifiuto a partecipare all’aumento di capitale di Alitalia.
Se dicono no, troveremo altre soluzioni”, il commento alla notizia da parte dell’ad di Unicredit, Federico Ghizzoni.

Secondo il quotidiano Le Figaro, che cita fonti interne ad Air France-KLM, la compagnia franco-olandese nel cda di venerdì prossimo renderà noto il suo rifiuto a partecipare alla ricapitalizzazione di Alitalia.
In tal modo, ha ricordato il quotidiano transalpino, Air France-KLM si ritroverebbe una partecipazione nel capitale della compagnia di bandiera italiana ridotta a circa il 10%, conservando di fatto la stessa posizione che ha oggi con una partecipazione maggiore.
Le Figaro, ancora, vede in questa scelta di Air France anche una potenziale riapertura del progetto di partnership con Aeroflot.

Se Air France rimane, bene, altrimenti Alitalia e il governo saranno liberi di guardare altre soluzioni”. È il commento all’articolo de Le Figaro di Federico Ghizzoni, ad di Unicredit, uno degli istituti impegnatosi a garantire l’aumento di capitale. Per l’ad di Unicredit la nostra compagnia “non è un’azienda di poco valore ed è un partner interessante per tanti operatori nel settore”.