L’Agenzia delle Entrate lotta insieme al Governo per l’emersione del lavoro nero e contro l’evasione fiscale. Per agevolare i cittadini contribuenti nell’espletamento delle loro funzioni fiscali, quindi nel pagamento delle tasse, mette a disposizione di tutti una serie di servizi gratuiti che presenteremo di seguito.

Sono quattro i punti su cui insiste l’Agenzia delle Entrate: l’attività di informazione, quella di consulenza giuridica, quella di assistenza e l’interpello. Iniziamo con l’entrare nel vivo dell’attività di informazione, ritenuta il primo passo per avvicinare i contribuenti alla tassazione in modo sereno.

Quello informativo è un servizio previsto già dal 2010. Nel protocollo numero 47705 del 22 marzo 2010, si parla dell’attività di informazione delle Entrate che corrisponde ad una divulgazione di informazioni di carattere fiscale attraverso più canali. L’Agenzia cioè è tenuta a informare i contribuenti con lo strumento multimediale, attraverso internet, ma anche tramite le sedi territoriali.

Oltre all’aspetto amministrativo di questa attività, l’informazione per i contribuenti è un vero e proprio diritto, sancito dall’articolo 5 dello Statuto dei diritti del contribuente. In questo documento si spiega che l’amministrazione finanziaria deve fare delle iniziative idonee per mettere i contribuenti nelle condizioni di conoscere le disposizioni amministrative e legislative utili a completare le funzioni fiscali.