Il cassetto fiscale è soltanto uno degli innumerevoli servizi che l’Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei contribuenti che ne fanno richiesta. In questa guida vi spieghiamo quindi a cosa serve e come può essere richiesto.

Cassetto fiscale: a cosa serve

Il servizio di cassetto fiscale che si può richiedere all’Agenzia delle Entrate serve per consultare una serie di informazioni fiscali che riguardano il contribuente stesso. Le informazioni che possono essere consultate sono le seguenti:

  • dati anagrafici
  • dati delle dichiarazioni fiscali
  • dati di condono e concordati
  • dati dei rimborsi
  • dati dei versamenti effettuati tramite modello F24 e F23
  • dati patrimoniali (atti del registro)
  • dati e informazioni relativi agli studi di settore
  • le informazioni sul proprio stato di iscrizione al Vies.

Il contribuente può scegliere anche fino a due persone delegate che possono accedere alle sue informazioni fiscali, servendosi sia dell’apposita funzione disponibile per gli utenti registrati ai servizi telematici del sito dell’Agenzia delle Entrate sia consegnando all’intermediario una delega in formato Pdf oppure presentando tale delega presso un’ufficio dell’Agenzia delle Entrate. Le deleghe possono essere ritirate con le medesime modalità. Il servizio è attivo tutti i giorni, compresi anche i festivi, per l’intera giornata, a meno di una finestra di chiusura, dalle ore 05.00 alle ore 06.00, per la manutenzione del sistema.

Come accedere al servizio

Per accedere al servizio di cassetto fiscale basta andare a questo link, cliccare su Accedi al servizio dopo aver effettuato la registrazione al sito dell’Agenzia delle Entrate. Se si è già registrati cliccare direttamente su Accedi al servizio nella pagina dedicata al cassetto fiscale; se non si è già registrati, procedere con la registrazione prima di cliccare su Accedi al servizio.