Prezzi delle case in affitto in altalena nelle principali città italiane nell’anno appena trascorso: Milano (6,1%) segna un deciso rialzo, Roma (1,5%) cresce a ritmi meno sostenuti del tasso d’inflazione, in flessione Torino (-1%). E’ quanto emerge dal rapporto annuale sull’andamento delle locazioni condotto dall’ufficio studi idealista.it, portale di annunci immobiliari.A Milano affittare casa costa più di 12 mesi fa, con il prezzo che si attesta a 15,6 euro/m², con un trend in crescita del 4,5% nella seconda parte dell’anno. Nella capitale prezzi ancora in terreno positivo nell’anno appena trascorso, ma in frenata negli ultimi 6 mesi con un prezzo mensile che si attesta a 15,4 euro al metro quadro. Canoni in lieve contrazione a Torino, dove la discesa si è andata accentuando nell’ultimo semestre dell’anno con un prezzo medio fissato a 8,1 euro/m².

Secondo Vincenzo De Tommaso, responsabile ufficio studi di idealista.it, “in un momento in cui stretta creditizia e i tassi elevati sbarrano la strada a chi cerca un immobile di proprietà, l’affitto può essere una buona soluzione. chi ha bisogno di una casa per andarci ad abitare non può certo aspettare che passi la crisi mentre, dall’altro lato, i proprietari temporeggiano sulla vendita in attesa di tempi migliori alimentando l’offerta, il risultato – prosegue De Tommaso -, è una maggiore disponibilità di case in buono stato a prezzi interessanti da selezionare tra le migliaia di annunci del nostro portale. in attesa che i prezzi scendano ci sono tutte le premesse perché il 2012 sia l’anno dell’affitto”.