L’Antitrust ha ha chiuso i cinque procedimenti di inottemperanza avviati nei confronti di Alitalia, Blue Panorama, Easyjet, Ryanair e Wizzair, con sanzioni per una cifra complessiva di 100mila euro e modifiche alla presentazione delle tariffe sui siti web. Lo comunica l’Autorità garante della concorrenza e del mercato in una nota stampa precisando che “entro il primo dicembre tutte le compagnie aeree operanti in Italia riporteranno nelle proprie comunicazioni commerciali e nei rispettivi sistemi di prenotazione e acquisto on line il prezzo dei biglietti aerei offerti comprensivo anche del costo per il pagamento con carta di credito/debito”. Così facendo sarà chiaro da subito l’esborso complessivo richiesto ai consumatori per il servizio offerto.

Antitrust: sanzioni complessive per 100mila euro

Le multe, si legge nel documento dell’Agcm, sono “il risultato di un’ampia azione dell’Antitrust sul mercato attraverso 17 procedimenti (11 di accertamento e 6 di inottemperanza)”. Nel dettaglio, Alitalia dovrà sborsare 20 mila euro, stesso importo per Easyjet. Per Blue Panorama Airlines la sanzione è invece di 12.500 euro. Ryanair dovrà pagare 52.500 euro per due sanzioni distinte e infine la multa di Wizzair sarà pari a 10 mila euro.

Nel corso dei procedimenti l’Antitrust precisa che “tutte le compagnie coinvolte hanno assunto l’impegno a mettere in atto le misure necessarie per modificare il loro sistema di prenotazione e cessare, al massimo entro la data del primo dicembre 2012, la pratica scorretta” L’importo delle sanzioni inflitte per la reiterazione della pratica è stato, pertanto, calcolato valorizzando anche le modifiche effettuate o in fase di attuazione da parte dei vettori sui rispettivi siti internet.

Alitalia, Blue Panorama, Easyjet, Ryanair e Wizzair vanno ad aggiungersi ai vettori Air Italy, Germanwings, Lufthansa Italia e Air Berlin che, a seguito di analoghi provvedimenti dell’Antitrust, hanno già cessato la pratica commerciale dello scorporo dell’importo del cosiddetto credit card surcharge dalla prima indicazione di prezzo fornita ai consumatori. Windjet e Vueling sono in fase di ottemperanza.