L’altroieri vi avev messo in guardia sul posticipo degli acconti Irpef, Ires e Irap. Oggi torno sull’argomento perché un comunicato ufficiale del governo Letta ha  chiarito una volta per tutte la questione sia alle persone fisiche che a quelle giuridiche.

Per i primi non cambia nulla, e quindi liberi professionisti, ditte individuali, ed alcuni tipi di società semplici come le Sas dovranno versare il secondo acconto Irpef, Irap e Inps – oltre che pagare se devono cedolare secca, Ivie e Ivafe – entro il 2 dicembre (ovvero lunedì prossimo).

Per le persone giuridiche – essenzialmente si tratta di Spa ed Srl, il pagamento di Irpef, Irap e Inps potrà essere posticipato al 10 dicembre. In questo caso l’acconto sarà maggiorato – ma cifre precise non ci sono ancora… Siamo in Italia baby… E intanto banche ed assicurazioni minacciano barricate sull‘acconto al 130%

photo credit: Palazzochigi via photopin cc